Cattolico davanti alla morte, con odio verso il prossimo ?

Mario Palmaro

Mario Palmaro

«Il dolore più grande che provo è l’idea di dover lasciare questo mondo che mi piace così tanto, che è così bello anche se così tragico; dover lasciare tanti amici, i parenti; ma soprattutto di dover lasciare mia moglie e i miei figli che sono ancora in tenera età.»
(Mario Palmaro)

_________________

Mario Palmaro è malato molto grave,
ma stare davanti alla morte, gli ha fatto comprendere Misericordia e ascolto al prossimo ?

___________________________________________

Mario Palmaro – Il Timone, ottobre 2013:

«…Si abolisce dal proprio linguaggio … il termine “contro natura”, …

…Per secoli le leggi hanno considerato questo fenomeno come tollerabile, o come del tutto irrilevante sul piano giuridico, ma hanno sempre mantenuto una valutazione implicita negativa verso una condizione che può avere aspetti problematici di rilevanza pubblica….

…chiunque provi a dire che l’omosessualità è contro natura, o che non vorrebbe un maestro omosessuale, diviene un fuorilegge…»
.

Leggi i commenti su:
“Mario Palmaro sui matrimoni gay e la nuova legge”(chiesa e postconcilio)

Tutto l’articolo di Palmaro su:
http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=3034
.
Precedenti:

Le conseguenze dell’amore gay nella Chiesa
– di Alessandro Gnocchi e Mario Palmaro
http://www.riscossacristiana.it/le-conseguenze-dellamore-gay-nella-chiesa-spiegate-a-buttiglione-di-alessandro-gnocchi-e-mario-palmaro/

Omosessualità? Si può uscirne
di Mario Palmaro
http://www.genitoricattolici.org/lobby%20gay.htm

Con le leggi sull’omofobia l’uomo viene demolito un pezzo alla volta nel trionfale plauso dei nemici della Chiesa
di Mario Palmaro
http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=3034

Orgoglio «gay»: troppi luoghi comuni
di Mario Palmaro
http://www.kattoliko.it/Leggendanera/modules.php?name=News&file=print&sid=655

Se un cardinale dissente dalla Chiesa
di Mario Palmaro
http://www.segnideitempi.org/se-un-cardinale-dissente-dalla-chiesa/chiesa/se-un-cardinale-dissente-dalla-chiesa/

Attenti alla società omosessuale
di Mario Palmaro
http://www.storialibera.it/attualita/psiche_e_corpo/omosessualita_e_identita/articolo.php?id=3379&titolo=Attenti%20alla%20societ%C3%A0%20omosessuale

Famiglia cristiana propaganda l’ideologia gay
di Mario Palmaro
http://www.chiesaveritacristiana.com/2013/02/famiglia-cristiana-propaganda.html

I cattolici e quel buchino nella diga
di Mario Palmaro
http://www.comitatoveritaevita.it/pub/news_read.php?read=364

Anche la Corte Costituzionale tifa unioni gay
di Mario Palmaro
http://www.lanuovabq.it/it/articoli-anche-la-corte-costituzionale-tifa-unioni-gay-6235.htm

La cura del corpo
di Mario Palmaro
http://www.kattoliko.it/LEGGENDANERA/modules.php?name=News&file=article&sid=542

____________________________________
Mario Palmaro
Nato a Cesano Maderno il 5 giugno 1968.
E’ redattore del mensile di apologetica cattolica il Timone, e collabora con il quotidiano il Foglio di G. Ferrara;
Presidente nazionale del Comitato Verità e Vita;
docente di Filosofia Teoretica, Etica e Bioetica, Filosofia del diritto;
docente presso la Facoltà di Bioetica nell’Università Pontifica Regina Apostolorum (Legionari di Cristo);
firmatario dell’articolo «Questo Papa non ci piace»;
nei giorni scorsi ha ricevuto telefonata da papa Francesco per il conforto nella malattia.
Padre di 4 figli piccoli.

Mario Palmaro e la sua malattia su:
http://www.dehoniane.it/php/view_pdf_riviste.php?md5=45045fbe471ed538c4b27d83b8cd1168

15 responses to this post.

  1. Posted by Marina Melato on 9 marzo 2014 at 23:13

    Di fronte a un uomo tanto malato, si dovrebbe avere l’accortezza e il pudore di tacere.

    Rispondi

    • Posted by incompiutezza on 10 marzo 2014 at 11:45

      tacere?
      della sua fobia del pene e della vagina e del loro uso per gioco o per amore ?

      Ma
      tutto il Web è pieno dei suoi articoli
      che lanciano condanne,
      strumentalizzando la fede e la fiducia di Dio nell’uomo.

      I blog reazionari e tradizionalisti
      ne hanno da sempre fatto cassa di risonanza !

      Tacere de che ?

      Il Signore comunque lo accoglierà,
      gli darà ristoro,
      e dovrà aiutare la sua moglie e i suoi piccoli figli.

      Il Signore non è uno stronzo qualsiasi,
      è il Dio della Vita,
      e non darà un sasso invece che una serpe.

  2. Mario, prega per noi dal cielo.

    Rispondi

  3. Posted by pino on 10 marzo 2014 at 13:06

    “Il Signore non è uno stronzo qualsiasi”

    Rispondi

    • Posted by pino on 10 marzo 2014 at 13:08

      Una persona che si esprime così, anche se vuole essere ironica, indirizza male la sua ironia o il suo sarcasmo. Lasciate in pace i morti, e soprattutto consentite alle persone di esprimere il loro pensiero senza etichettarli.

    • Posted by pratolina on 10 marzo 2014 at 16:39

      mi vergogno per lei.

  4. Posted by Mohammed El Saui on 10 marzo 2014 at 14:59

    Salamalikum,

    Abbastanza orribile di scrivere questo quando uno muore.

    Io che sono musulmano e che ho letto i suoi articoli da non cattolico. Non ci ho visto nessun oddio ma un certo rigore telologico ed intelletuale. Poi che le sue conclusioni non li sono piaciute posso capire ma che finisce a concludere la vita di un teologo cattolico colla parolo ODIO VERSO IL PROSSIMO, mi lascia senza parola.

    Non so cosa dirgli di piu. Sono senza parole davanti al SUO ODIO VERSO QUELLO CHE VIENE DI MORIRE. Forse si dovrebbe rimanere piu su un piano intelletuale teologico che di scendere a tale emozionalita poco caritatevole come a voi è solito dire da cristiani, non pensa ?

    Distinti saluti.

    Mohammed El Saui

    Rispondi

    • Posted by pratolina on 10 marzo 2014 at 16:44

      Caro sig. Mohammed, sono allibita da quello che ho letto. Nemmeno io condividevo il pensiero di questo giornalista. Apprezzo molto le sue parole. Che Dio ci aiuti nel progredire del dialogo ecumenico(tra noi cristiani) e nel dialogo fra religioni monoteiste.

  5. Posted by gavroche on 10 marzo 2014 at 16:09

    incompiutezza,
    tu invece la Misericordia e l’ ascolto al prossimo lo devi ancora percepire in te stesso.

    Rispondi

  6. Posted by Maria on 10 marzo 2014 at 16:13

    Non giudicare e non sarai giudicato. Se ti danno tanto fastidio i blog tradizionalistici non leggerli ma piuttosto sgrana un rosario pregando che Dio illumini la tua mente così piena di odio verso chi non la pensa esattamente come vuoi tu.
    Palmaro era un grande uomo di fede senza se e senza ma. Dio non ci ha dato dei suggerimenti su come comportarci bene ed essere educati con gli altri, ma dei Comandamenti e delle Regole. Lui lo aveva capito.
    Pregherò per te affinché tu ti renda conto del grave peccato che hai commesso scrivendo questa cosa vergonosa su una persona che non può più risponderti.

    Rispondi

  7. Posted by pratolina on 10 marzo 2014 at 16:58

    Cara Maria, tradizionalisti non significa verità in mano. Abbi anche tu rispetto allora. Il Signore non ci ha nemmeno mai detto di sgranare un rosario. E poi , scusami, ma è compito del cristiano ricordare nel modo in cui lo hai fatto tu,a un fratello che ha peccato?

    Rispondi

  8. Posted by Maria on 10 marzo 2014 at 17:09

    Mt.18,15-17

    Rispondi

  9. Posted by Marina Melato on 10 marzo 2014 at 19:57

    “Incompiutezza”, i Suoi successivi commenti comprovano che Lei ha scelto uno pseudonimo che Le si attaglia perfettamente: Lei una persona incompiuta lo è per davvero, una persona che ignora cosa siano la decenza, il rispetto, la pietas.
    La compiango.

    Rispondi

    • Posted by incompiutezza on 10 marzo 2014 at 20:38

      La stessa situazione dell’uomo è di incompiutezza e di aspirazioni. «Poichè nella speranza siamo stati salvati»(Rom 8, 24).

  10. Posted by pino on 10 marzo 2014 at 20:52

    La speranza cristiana ha un significato diverso da quello che dice lei che – vedo – in materia ha le idee piuttosto confuse. Per un cristiano la “speranza” è proponimento di mettersi alla sequela di Colui che ci ha “salvati” col suo Sacrificio sulla Croce – “spe salvi” appunto – e non vago sentimento confusionario, che non porta da nessuna parte. L’ “incompiutezza” e le “aspirazioni” di cui lei parla, per un cristiano, non hanno motivo di essere, perché egli sa bene dove lo condurrà il suo pellegrinaggio terreno.
    L’accezione che lei proprone, relativamente a questi due vocaboli, appare più in linea con una visione “new age”. Certamente, di cattolico non ha nulla.

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: