Tentazione nella Chiesa e dei cattolici

ouverture accueil

La Chiesa è sempre tentata di diventare una setta,
separata dal «mondo».

Invece di criticarlo per assimilarlo a noi, dobbiamo entrare da ospiti in casa sua.

Così il Figlio ha fatto con noi.

Le difficoltà di Pietro a superare i suoi «tabù» nei confronti di un romano,
erano, fino a pochi mesi fa,
le stesse del Vaticano ad accettare il mondo attuale,
diverso dalla Chiesa quanto un pagano da un buon giudeo di allora.

I pregiudizi culturali sono più forti di ogni fede.

Sono gli occhi stessi con cui valutiamo tutto:
sono valori innegoziabili.

Un esempio:
il santo re Davide fu perdonato di avere ucciso Uria per rubargli la donna.
Se però avesse mangiato una costina di porco, sarebbe stato un empio rinnegato.

Guai a noi se seguiamo le nostre intolleranze culturali invece del comando del Signore.

Tratto da:
L’estasi di Pietro e una Chiesa aperta
Silvano Fausti
Gesuita, biblista e scrittore

Leggere tutta la riflessione su:
http://www.popoli.info/EasyNe2/Idee/L%E2%80%99estasi_di_Pietro_e_una_Chiesa_aperta.aspx

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: