Il mio Benedetto XVI


Vedere Benedetto XVI messo a forza,
capo dei “Tradizionalisti all’amatriciana“,


quella sorta di partito di “Noantri” Lefebvriani,


fà una pena indicibile.


Ratzinger,
non voleva nemmeno fare il papa.


Nella vita (non virtuale),
quando faccio quest’ultima affermazione,
alcuni mi ridono in faccia…..


Come non dimenticare i primi giorni di quel nuovo pontificato,
nell’aprile 2005,
quegli occhi smarriti,
davanti a quel nuovo spettacolo,
che lo vedeva mondialmente al centro dell’attenzione.


Lui,
sempre schivo,
timido,
riservato,
dolcissimo e gentile,
anche se fermo.


I suoi gesti delicati,
e di maniera,


tipico di tanti altri pretini ben educati e schivi,
che
se fossero laici e non preti
la gente,
l’avrebbe appellato alla famiglia dei Visconti, Zeffirelli, Pasolini, Penna,
un grande intellettuale, ma gay.
Ma oggi,
la gente è più sveglia di 50 anni fà,
e ti sgama pure se fai o sei il casto prete.


Lui,
dopo 25 anni,
trascorsi tra il Borghetto dove viveva
ed il suo ufficio in Vaticano,
tra congressi e convegni,


Lui,
dopo 25 anni,
di lavoro nella Congregazione della Fede,
la Congregazione che tutto sa
delle eresie e delle sporcizie,
dei vizi privati e delle pubbliche virtù,
del mondo clericale, religioso e teologico,
in Vaticano e… nel Mondo,


Lui,
che in 25 anni
di vita di lavoro in Congregazione della Fede,
è riuscito a continuare a fare lo studioso,
portato avanti
le sue grandi passioni intellettuali,
ma anche le sue grandi battaglie,
contro nemici nuovi di zecca:
il relativismo,
il secolarismo,
il …


…non si può rimanere senza nemici intellettuali..


A suo tempo,
fu Pio X a trovare un fantastico nemico: il Modernismo,
che ancora oggi,
tanti fanno girare per le strade della vita come fosse
il fantasma dell’Opera.


Come dimenticare,
Lui,
in quelle prime udienze,
spaesato,
non era abituato a lasciare
libere le proprie mani a così tante migliaia di persone,


il suo sorriso,
delicato,
apparve più volte come in una smorfia di intimo dolore,
per
apparire in una gestualità che non era nel proprio dna.


Lo sforzo che ha dovuto fare,
per avere gesti includenti attesi dal popolo,
ma non propri della sua intimità,
quale violenza ha dovuto farsi !


Come gestualità,
si avvicinava al vecchio Paolo VI (1962-1978)
il papa che lo aveva creato cardinale,
ma
il guaio
è che lui, Ratzinger,
diveniva papa dopo il
Papa Woytjla, (1978-2005),
dopo 27 anni di Woytjla,
il papa dei grandi gesti di accoglienza,
il papa che non aveva paura della libertà
del corpo,
della libertà dei gesti del corpo.


Lui,
non voleva diventare papa,
ma
in quel momento di Conclave,
i Cardinali,
hanno negli occhi
la lunghissima e carismatica parabola di Woytjla,


hanno timore del nuovo,
non sanno leggere nei segni dei tempi,
e…
gettano la “patata bollente” nelle mani del timido Ratzinger,
che forse, lì per lì non è capace di dire di no,
che confida nell’aiuto del Signore,
che forse confida nell’aiuto successivo dei suoi confratelli
(ma non conosceva dopo 25 anni l’ambiente degli squali
in Vaticano ?
delle potentissime lobby economiche e di potere ?
delle potentissime lobby di gay repressi e acidi di giorno e saunaroli di notte ? ),


prende in mano la responsabilità del papato,
si avvia alla loggia delle benedizioni,
e getta ogni ansia nell’Onnipotente.


______________________________________________
papa emerito, papa regnante, Benedetto XVI, vaticanisti, Tornielli, Accattoli, Magister, Luigi Franti, Joseph Ratzinger, papa Francesco, diversità di ecclesiologia, due ecclesologie diverse, chiese diverse, deposito della fede, guardiano della fede, sacralizzazione, ateismo, Concilio Vaticano II, opportune importune, Blog di raffaela, lamentazioni su Benedetto XVI, nostalgici di Benedetto XVI, la chiesa di Benedetto XVI, il vaticano di Benedetto XVI, solo Benedetto XVI, Joseph Ratzingher, vedove inconsolabili, vedove inconsolabili di Benedetto XVI, tradizionalisti, integristi, lefebvristi, sedevacantisti, pedofili, violenze sessuali, perversioni, Antonio Socci, Apostati si diventa, Campari e De Maistre, Cantuale Antonianum, Catholica Forma, Cattolici Romani, Centro studi Giuseppe Federici, Chiesa e postconcilio, Concilio Vaticano II (controstoria dei tradizionalisti), Cordialiter, Corrispondenza Romana, Fides et forma, il blog di Raffaella, La Bussola quotidiana, Messa in latino, Militia Christi, Muniat Intrantes, Opportune Importune, Papa Ratzinger blog-6, Papalepapale, Reazione cattolica, Sì Sì No No, Traditio Catholica, Andrea Carradori, Traditio Lliturgica, Una cum papa nostro, tradizionalisti papisti, Una Vox, Christus Castitas, Crismon, Cultura Cattolica, De Libero Arbitrio, Difendere la fede, Difendere la vera fede, Disputationes theologicae, Don Leonardo Maria Pompei, Orbis Catholicus Secundus, Rorate Caeli, Ecce christianus, Radio Spada, Esistenzialmente periferico, Christianophobie, Civitas, Riposte Catholique, giovanni Zenone, Holy War, tempi.it, Il timone, L’Apologeta, Maranatha.it, Messaggi da Gesù Cristo, Missa Tridentina Em Portugal, Papaboys.it, Petrus (quotidiano su Benedetto XVI), Pontifex.roma, Radicati nella fede, Rinascimento Sacro, Roberto de Mattei, Tommaso Stenico (umanesimo cristiano), Tradi news, Tridentinum, Un évêque s’est levé! Forum catholique traditionnel, Una fides, Vittorio Messori, Zenit, (Agenzia informazione – Legionari di Cristo), gay, lobby gay, vaticano, curia vaticana, omosessuali in vaticano, dal vaticano alla sauna gay, dal vaticano alla dark room,

Annunci

One response to this post.

  1. Posted by Carmelina (Vedova inconsolabile) on 30 agosto 2013 at 07:55

    Una domanda signor incompiutezza: ‘sta roba e’ farina del suo sacco o l’ha scopiazzata da qualche altra parte? Se e’ farina del suo sacco, mi complimento. Quest’aurea da signorita felicita alla Guido gozzano appioppata a Benedetto xvi e’ veramente suggestiva. Deve essere la nuova primavera papale di stampo deamicisiana alla libro cuore ad ispirare cotali pensieri sepolcral-crepuscolari di marca tardo-romantica e decadente in cattolici adulti post-moderni non bisognosi di “nemici intellettuali” come lei. Bravo! Se mette un paio di ghette e si fa crescere i favoriti il quadretto e’ completo.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: