Bergoglio assente al concerto, cattolici incazzatissimi …. “cafone”

vuoto


Giacomo Galeazzi – Città del Vaticano
Forfait papale al concerto per l’Anno della fede. Invece di andare al concerto all’Aula Paolo VI, Francesco è rimasto l’intero pomeriggio a lavorare nella residenza di Santa Marta. “Questioni urgenti da trattare- assicura uno stretto collaboratore del Pontefice.
Nessun problema di salute, come testimonia il fatto che i suoi segretari e il medico personale Polisca sono in aula ad assistere al concerto”.
All’ultimo istante e dopo che i mass media della Santa Sede avevano annunciato la sua presenza, papa Francesco ha scelto di non partecipare questa sera al concerto in Vaticano in occasione dell’Anno della Fede per «impegni improrogabili».
Un’incombenza urgente che sembra riguardare i colloqui che Bergoglio sta effettuando in queste ore con alcuni dei nunzi apostolici in visita Oltretevere e che preludono all’imminente riordino della diplomazia pontificia e, soprattutto, alla riforma della Segreteria di Stato e dei ministeri vaticani.
Per l’intero pomeriggio Francesco non si è mosso dalla sua camera a Santa Marta e ai suoi collaboratori ha semplicemente detto: “Non sono un principe rinascimentale che ascolta musica invece di lavorare”.
E ha proseguito ad assolvere ai compiti di una giornata particolrmente gravosa. Ancora una volta quindi, massima attenzione ai contenuti e pochissima alla mondanità e alla forma.
L’arcivescovo Rino Fisichella, presidente del dicastero per la Nuova Evangelizzazione, assicura che «per domani si darà seguito a tutti gli eventi in calendario per l’anno della fede».
______________


Il Vaticano dovrebbe spiegare bene le ragioni che hanno indotto Francesco a non presentarsi al concerto (R.)


Cari amici,
stasera Papa Francesco non ha presenziato al concerto in suo onore
organizzato in occasione dell’Anno della Fede.
Lombardi non intende commentare l’accaduto
ma io penso che debba arrivare una parola chiara dal Vaticano.


Le indiscrezioni si rincorrono e ciascuno da’ la sua versione dei fatti.
In particolare circola prepotentemente questa frase attribuita al Pontefice: Non sono un principe rinascimentale che ascolta musica invece di lavorare.
Questa frase viene messa fra virgolette quindi, a fronte del silenzio vaticano, dobbiamo pensare che sia vera?
Mi aspetto che sia smentita perche’ e’ evidentemente “indelicata” verso gli artisti, gli organizzatori e soprattutto i predecessori di Bergoglio che presenziavano ai concerti non sottraendo certo tempo al loro lavoro.
C’e’ molta confusione, cari signori!
Non si puo’ sempre tacere lasciando che la vulgata mediatica galoppi indisturbata.
R. (Raffaella)
http://ilblogdiraffaella.blogspot.it/2013/06/il-vaticano-dovrebbe-spiegare-bene-le.html

_______________


x….
Benedetto XVI, si, è un principe :
per sensibilità,nobiltà d’animo,cultura,amore per l’arte e capacità di rispettare e valorizzare tutto e tutti nell’ottica della fede.
_______________


x….
Non ho parole quanto mi manca Benedetto con la sua delicatezza e cultura.
…Si perché Benedetto non lavorava sentiva musica tutto il giorno ma basta co ste caricature.
_______________


x….
Si chiama prendere in giro la gente, in primis chi ha dato la sua disponibilità per questo concerto.
Un momento di pausa…salvo per papa Bergoglio.
_______________


x….
non é lui che si é dimezzato gli impegni lasciandosi tutto il pomeriggio per gli affari suoi?
veramente siamo al grillismo più becero nella chiesa.
e meno male che la chiesa non dev’eserre solo una omg,
da 3 emsi a questa parte, a parte “appelli” contro la ricchezza e amnistia “misericordiosa”
per tutta la curia corrotta,
gli unici fatti sono contro la tradizione, contro i propri predecessori.
La verità la sappiamo tutti , a Bergoglio della musica classica non glieje puo’ fregar di meno,
e siccome lui é cosi’ umile che non si lascia mai imporre nulla,
col cavolo che si “subiva” un’ora di strazio solo per far piacere agli organizzatori che ci lavorano da mesi, alle decine di musucisti e alle migliaia di persone presenti.
E’ L’UMILTA’ BELLEZZA!
Non parliamo poi della figura da vecchio altezzoso, disataccato,
quasi da statua di cera da museo che si fa fare a Benedetto XVI.
_______________


x….
se fosse vero … sarebbe veramente da ridere per l’involontario paradosso della frase a lui attribuita.
si perche’ è proprio tipico del signore rinascimentale agire nel più totale menefreghismo degli impegni e del rispetto altrui.
immagino che ci sia qualcuno che lo tiene informato con un anticipo di almeno 48 ore degli impegni giornalieri.
….. ma stiamo scherzando? ……….. questo episodio di secondaria importanza e’ arrivato come un graffio prolungato su una lavagna.
_______________


x….
in effetto parafrasando toto’, signori ci si nasce, e ratzinger lo nacque.
_______________


x….
La musica è sempre stata un modo per levare l’anima a Dio
In Paradiso gli Angeli cantano!!!!!!!!!!!!!!!!
Perchè Francesco snobba tutto e mortifca i predecessori???
Non è giusto e non è rispettoso
_______________


x….
Magari la musica classica non gli piace…è un tipo da tango.
Davvero diciamo….indelicato verso il predecessore e per chi ha organizzato il concerto.
Non sapevo di essere una principessa medievale, perché anche a me piace la musica classica!
_______________

Raffaella ha detto…

Se la frase e’ falsa qualcuno lo dica perche’, ormai, la frase sul carnevale rivolta a Mons. Marini o la falsa cacciata di Law sono nell’immaginario collettivo proprio perche’ nessuno ha mai precisato.
O arriva la smentita oppure mi sentiro’ autorizzata a pensare che quella frase sia stata pronunciata.
R.
22 giugno 2013 20:54
_______________

Raffaella ha detto…

Basta smentire…
R.
22 giugno 2013 20:55
_______________


x….
Benedetto XVI
la sua grande nobiltà mi manca ogni giorno!
_______________


x….
e’ proprio Bastian contrario!!!
poteva benissimo partecipare…se avesse voluto….
ma non ha voluto…
viva le buone …maniere.
Speriamo bene!!!!!!
_______________


x….
Credo che abbia detto di non essere un principe rinascimentale………altra battuta al veleno verso il suo predecessore a dire il vero comincio ad averne abbastanza di queste battute.
_______________


x….
Si conferma il carattere autoritario di Jorge Bergoglio che fa solo quel che vuole, quando lo vuole e come lo vuole, non è disposto ad adattarsi a situazioni che lo infastidiscono o il meno possibile.
_______________


x….
Forse per lui Beethoven è un po’ troppo.
La prossima volta magari sarebbe meglio Astor Piazzolla e un bel tanghettino
_______________


x….
Ma perché ci sono persone che si ostinano a pensare
che ogni cosa che dice o fa papa Francesco
è nella direzione di contrapporsi a papa Benedetto?

_______________

http://ilblogdiraffaella.blogspot.it/2013/06/il-vaticano-dovrebbe-spiegare-bene-le.html

http://www.blogger.com/comment.g?blogID=959481195507810508&postID=3647112929085767603

http://ilblogdiraffaella.blogspot.it/

concerto
http://www.luigiaccattoli.it/blog/?p=12003#comments

concerto 2


………… Se l’avesse fatto Benedetto XVI come sarebbe stato interpretato?
Ah gia’…lo sappiamo!
Nel 2005 Papa Ratzinger fece sapere con largo anticipo che non avrebbe presenziato al mondano “concerto di Natale in Vaticano”. Non mancarono le polemiche con tanto di interviste indignate ai cantanti famosi.
A nessuno venne in mente di lodare il Papa perche’ aveva rinunciato ad un impegno mondano nel nome della sobrieta’ (cosi’ come nessuno lodo’ mai Ratzinger per avere deciso di passare l’estate a Castel Gandolfo senza trasferirsi in montagna).
…………. L’immagine della sedia bianca vuota da’ il senso di questa decisione improvvisa.
Schiaffo alla curia?
Magari!
Visto che non e’ cambiato nulla rispetto alla curia che tanti problemi ha dato a Benedetto XVI,
mi augurerei proprio che siano in programma vistosi spostamenti.


………… una ulteriore occasione per dare addosso e deridere Benedetto XVI.


Si poteva dire una parola se non altro per rispetto a quest’ultimo.
Ma tanto…ormai…
……Emblematiche anche le ultime frasi sul caso Orlandi.


………..I tempi sono cambiati e purtroppo dobbiamo tristemente constatare che anche per la chiesa cio’ che conta e’ l’immagine.
Non importa cio’ che uno dice e’ fa,
conta cio’ che sembra che abbia detto o fatto…
Non e’ una bella lezione soprattutto per i piu’ giovani…
Raffaella
_________________

X……
Molto bene Raffa.
Prendiamo atto di questo giustificazionismo,
costruito in virtú di un consenso coreano
….Come al solito siamo noi povere vedove inconsolabili e novelle principesse rinascimentali a non aver capito una cippa.

_________________


X………
Facciamoci una ragione!
Non ci sarà mai pace fino a quando non verrà combattuta e cancellata definitivamente
la memoria di Benedetto XVI per opera del vaticano (con minuscolo) e dei media complici!

_________________


X……………..
……………….Dopo mesi di disagio per me , ora il disagio è cresciuto,
proprio un bel bilancio.
Credo che questa esaltazione faccia male alla Chiesa.
……………. Si è perso il senso della misura e il senso critico e questo non può essere mai un bel segno.
Prevedo ulteriori polemiche e ulteriori scontri, non è difficile farlo.
C’è qualcuno che , apposta, fa filtrare certe frasi ,
sempre a danno di Benedetto e la stampa, ovvio, le riporta.
…………. fanno la goduria di quelli che hanno avuto verso Benedetto solo acuta repulsione.
………. mi viene da pensare, … che questi incidenti siano , nella migliore delle ipotesi,
sottovalutati con assoluta mancanza di sensibilità e discernimento, e
nella peggiore delle ipotesi che vengano creati ad arte.
………

________________


x…
……….. quella poltrona vuota al centro dell`aula Paolo VI ………………… un`immagine simbolo di maleducazione, di irrispetto, e anche di disprezzo per chi non entra nelle categorie dei buoni secondo la vulgata martellata dalla nuova corte.
…..Se per papa Bergoglio è più importante lavorare, se non vuole prendere una pausa… poteva avere la correttezza di avvertire a tempo chi contava sulla sua presenza annunciata.
Semplice questione di buona educazione e rispetto per le persone.

_________________


x……………………
Incredibile!
Se si fosse trattato di Benedetto avrebbero urlato al maleducato,
Bergoglio diventa rivoluzionario perché non partecipa a un concerto di musica classica a cui era atteso.
O questi sono in cattiva fede o si sono bevuti il cervello.


_________________


x……………..
……. “evviva, abbiamo un Papa rozzo e cafone”! Resta solo da capire quando la stampa inventa tutto di sana pianta e quando, invece, si limita a scodinzolare davanti all’osso che altri le presentano.
….Quanto a noi, cara Raffaella, preparati a cambiare nome.
Questo non sarà più “il Blog di Raffaella” ma: “il Reame di Raffaella”!
Guarda quante principesse ci sono… 😉
Io sono quella mascherata con le piume di pavone, perché si sa,
a me piace pure il carnevale,
e me ne vanto! 🙂
Ah, il mio castello lo riconosci subito: è isolato, freddo, lontano, e pieno di “grandi quadri dorati”. 😉

_________________


Caterina63 ha detto…
…. Bergoglio ha forte carattere, non è affatto un mite e non è affatto umile…. non si offendano i suoi fans ^__^
Ottiene quello che vuole e fa quello che vuole….
Come ha fatto in passato farà da Papa:
una chiesa sua, a sua immagine….. ad immagine della sua pastorale….


e questo potrà avere in futuro anche degli aspetti positivi 😉


se egli sarà santo, e preghiamo per questo, allora la sua impronta sarà buona….
diversamente sarà e resterà un Pontificato FUORI DEI GENERIS…. un pontificato AD PERSONAM E PERSONALE….


resta palese che un’ora, tanto è durato il concerto, non gli avrebbe cambiato la vita e usare parole come quelle pronunciate da Fisichella:
INCOMBENZE IMRPOROGABILI” fa ridere i polli
perchè in quell’ora non ha risolto di certo alcun problema 😉


NON gli andava di andarci, punto e basta e
se Bergoglio NON vuole fare una cosa,
non la fa e basta!


Benedetto XVI era una persona educatissima,
davvero mite ed umile,
anche se magari si annoiava un pò (e molte foto lo dicono) andava….
ricordiamo tutti come dovette subirsi per ben due volte i film su Giovanni Paolo II,
specialmente la solita parte trita e ritrita dei tedeschi cattivi…..


Bergoglio non si farà mettere i piedi in testa da nessuno…
è un montiniano cita poco GPII ma molto Montini e GXXIII 😉


Non ama che la sua immagine possa essere offuscata da altri, e fa bene!


……… i Media …. la musica classica che …………. se prima la ignoravano, ora con il gesto di Bergoglio hanno trovato un motivo in più per abbatterla definitivamente tacciandola di MONDANITA’….


Dico solo una cosa:
Bergoglio aveva tutto il diritto di disertare il concerto,
ma non di prendere in giro quanti vi hanno lavorato con un messaggio,
letto da Fisichella, in cui si parla della NOBILE MUSICA….
mi spiace, è una bella presa per i fondelli….
potevano limitarsi a ringraziare e basta….
è paradossale e contraddittorio che si diserta un concerto
perchè non si vuole andare,
ma poi si lascia un messaggio perlando di nobiltà della musica!
questa si che è falsità, non diplomazia!

_________________


Luisa ha detto…
La corte bergogliana è fatta di persone che da lui aspettano monti e meraviglie
ma che lo lasceranno cadere come un vecchio calzino se, per loro sventura,
non dovesse smantellare il Primato Petrino,
introdurre il governo collegiale,
finire di devastare la Liturgia,
rivoluzionare le parrocchie dando il potere a chi già ha cominciato il lavoro,
ridurre Tradizione e ortodossia dottrinale e liturgica a vecchi orpelli,
aprire a tutte le rivendicazioni dei cattolici “adulti” e liberati dal giogo del Magistero.


In attesa che i loro desideri vengano esauditi,
mettono questo Papa su piedistallo,
idolatrano ogni sua parola, o non parola,
ogni suo gesto,
anche quando questo gesto è una grave mancanza di educazione,
e rispetto per le persone,
diventa simbolico del Pontificato,
quel pontificato al quale aspirano.


Siamo alla papolatria più sfrenata ma anche cretina o subdola
perchè non è gratuita,
è adulazione in attesa di ricompensa,
è un investimento che giudicano sicuro.

_________________


x………………….
Io non ho parole provo solo una grande vergogna!!!!!!! Ero lì al concerto

_________________

Leggi tutto su:

http://ilblogdiraffaella.blogspot.it/2013/06/gli-elogi-dei-mass-media-per-il-papa.html

.

La rivoluzione dei piccoli strappi – di Andrea Tronielli – “La Stampa” 23.6.2013


______________________________________________
Jorge Mario Bergoglio , pontefice, santo padre, Benedetto XVI , stampa, Lucio Brunelli, Buenos Aires, Arcivescovo, Cafone, Benedetto XVI, Benedict XVI, Bernard Fellay, blog fondamentalisti, blog integristi, cattolici, Cattolici integralisti, conservatori, contro il papa, cristiani, Fondamentalismo, perchè papa francesco non ha partecipato al concerto, Fondamentalisti, Fraternità Sacerdotale san Pio X, FSSPX, integralisti, integristi, integristi cristiani, Jorge Mario Bergoglio, Lefebvriani, Messale, oscurantisti, Papa, Papa Francesco, papato, Pontefice, reazionari, Tradition catholique, Tradizionalisti, dea lamentela, contro papa francesco, contro Bergoglio, Vaticaninsider, Raffaella, Caterinald63, Luigi Franti, Il tempo, non sono un principe rinascimentale, il messaggero, il giornale, il foglio, libero, socci, messori, papa assente al concerto, papa bergoglio assente al concerto, papa maleducato, PAPA CAFONE, CAFONAGGINE

Annunci

7 responses to this post.

  1. Posted by Franco Mella missionario del Pime on 23 giugno 2013 at 11:42

    Ha fatto benissimo. È ora di finirla che i papi siano obbligati ad andare a tante cerimonie ufficiali come le regine ed i re di questo mondo. Ve lo immaginate Gesù’ Cristo a tutti sti concerti? Ma dai…!

    Rispondi

    • Posted by matteo on 23 giugno 2013 at 11:53

      Siamo talmente abituati all’immagine del papa come di un sovrano,
      che incontra altri sovrani, che va ai concerti, che incontra i sui sudditi,
      che mi chiedo sempre come il terzo mondo, il mondo dei poveri, il mondo delle missioni, non ne resti ferito!

    • Posted by vincenzo borgogno on 27 giugno 2013 at 08:24

      sono d’accordissimo
      ciao
      vincenzo borgogno

  2. Posted by Fede on 23 giugno 2013 at 12:51

    E’ stata una grossa mancanza di rispetto per il lavoro altrui.E anche verso i predecessori.Grande prova di umiltà.Bergoglio è semplicemente grezzo.
    Doveva restare dove era.

    Rispondi

  3. Posted by Sandra on 23 giugno 2013 at 16:00

    Fancesco,Papa Re,monarca assoluto della Chiesa Cattolica,successore di Pietro per grazia Dio e dello Spirito Santo fa quello che ritiene più opportuno e giusto. Questo è un fatto!

    Rispondi

    • Posted by grazia maria on 24 giugno 2013 at 20:49

      Condivido pienamente.Questo disprezzo del Vescovo di Roma verso l’Europa (culla del cristianesimo), mi addolora e non finisce di stupirmi.

  4. Posted by MARINO I on 26 giugno 2013 at 23:41

    Qui Francesco I ha sbagliato. Ma la Cultura non piace e non è più di moda…

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: