Perché è così difficile per gli ebrei sposarsi in Israele?

israel

.

“Israele è l’unica democrazia del Medio Oriente”

“un’isola di valori occidentali in una regione dove i governi religiosi fondamentalisti evitano le libertà civili e l’uguaglianza di genere.”

ma….. purtroppo,
quando si tratta di libertà di matrimonio, Israele non ancora trasuda orgoglio per incarnare questi principi fondamentali.
Invece, le sue politiche si avvicinano maggiormente a quelli dei suoi vicini.

Sara e Tzachi non possono sposarsi in Israele.

Sara è stata adottata all’età di 1 da una famiglia ebrea americana.
Negli U.S.A. è convertita al giudaismo in una congregazione conservatore.

Sara e’ cresciuta ebrea, ha visitato Israele e ha deciso di diventare un cittadina israeliana.
Sara e il suo fidanzato, un Ebreo nativo israeliano, vengono a sapere che essi non possono sposarsi in Israele per un solo motivo:
il rabbinato ortodosso israeliano non considera Sara ebrea a causa della sua conversione nella congregazione conservatore in U.S.A..

Perché non si sposano con un rabbino conservatore?

Risposta è semplice, inquietante e inaccettabile:
Israele riconosce solo le autorità rabbiniche ortodosse quando si tratta di matrimonio.

Israele,inoltre, non permette i matrimoni civili per tutti, ebrei e non ebrei.

Sara è solo un esempio delle centinaia di migliaia di cittadini israeliani a cui viene negato il diritto civile e umano di base del matrimonio,
e gli altri milioni a cui viene negato il diritto di celebrare il loro matrimonio in un modo degno per la propria vita e la propria fede religiosa.

Israele, è purtroppo l’unica democrazia al mondo che limita fortemente il diritto dei cittadini di sposarsi.
Essa pone Israele al fianco dei propri paesi arabi vicini e due terzi del mondo islamico.

Come risultato della politica di Israele per quanto riguarda il matrimonio,
molte coppie scelgono di lasciare il paese per sposarsi civilmente.

Nel 2010, il 16 per cento di tutti i matrimoni israeliani sono stati condotti all’estero.

C’è anche un aumento 250 per cento negli ultimi 10 anni di coppie ebree che convivono senza matrimonio.
Molti lo fanno perché si rifiutano di sottomettersi alla coercizione religiosa, oltre che sapere comunquee se si sposano civilmente all’estero – sarebbero ancora sotto la giurisdizione del rabbinato ortodosso se cercano il divorzio.

La libertà di matrimonio è una questione di interesse ebraica mondiale, in particolare per la comunità ebraica americana.

Circa due terzi della prossima generazione di ebrei americani sono i discendenti dei convertiti al giudaismo o coppie di matrimoni misti.
Finché la corrente di controllo ortodossa persiste, nessuno di loro avrà il diritto legale di sposarsi in Israele.

Israele, oggi, afferma per la maggior parte della prossima generazione di ebrei americani: Tu non sei ebreo!
Non è questa certo la ricetta per rafforzare legami futuri tra la comunità ebraica americana e lo Stato di Israele.

fonte:
http://www.huffingtonpost.com/rabbi-uri-regev/why-is-it-so-difficult-for-jews-to-marry-in-israel_b_3196200.html?utm_hp_ref=religion

Annunci

One response to this post.

  1. Thank you for sharing excellent informations. Your website is very cool. I am impressed by the details that you’ve on this web site. It reveals how nicely you perceive this subject. Bookmarked this web page, will come back for more articles. You, my pal, ROCK! I found just the info I already searched all over the place and just couldn’t come across. What a perfect web-site.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: