Bertone: obbligo all’uso dell’uniforme in Vaticano

E’ come nel mondo dei militari.

 

Se passi per via Nazionale, o via XX Settembre, quì a Roma, lì vedi a frotte, a termine orario d’uffici, quando escono in massa dai Ministeri della Guerra o come si chiamano oggi.

 

Chi ha militari tra amici, sente anche i loro sfoghi di lavoro.

 

E’ risaputo che tra i militari o carabinieri o poliziotti che siano, ci sono tanti allergici alla divisa, all’uniforme.

 

Periodicamente, i vari generaloni devono fare circolari interne per ribadire l’obbligo ad indossare l’uniforme sul posto di lavoro.

 

Sembra che in genere nel personale si serra i ranghi, ci si renda più ligi, per riprendere lentamente con il tempo, magari andato via il generalone della circolare, a rilassarsi un poco.

 

Il Card. Tarcisio Bertone, il 15 ottobre firma la circolare per l’uso obbligatorio dell’uniforme, talare o clergymen, per preti e vescovi che lavorano in Vaticano o nei palazzi Curia romana.

 

Il Vaticano non è molto diverso dai militari. Anzi per certi versi è la forma peggiorativa di un mondo militare, di una caserma.

 

Un mondo di ordini, di obblighi,

un mondo di pensiero unico,

un mondo maschilista,

senza nemmeno la libertà di poter parlare di donne,

come fanno normalmente i militari….

 

Come riconosce il giornalista Tornielli,

per la verità,

è raro che in Vaticano un prete non sia già in uniforme.

 

“parlare a nuora perché suocera intenda”……


In una società secolarizzata…..bla… bla… bla… bla… bla…

 

il presbitero sia riconoscibile agli occhi della comunità….. bla… bla… bla… bla… bla…

 


LETTERA del Card. BERTONE
.
Dal Vaticano, 15 ottobre 2012

Eminenza/Eccellenza Reverendissima,

con la presente desidero richiamare alla Sua attenzione l’importanza della disciplina inerente l’uso quotidiano dell’abito ecclesiastico (talare o clergyman) e religioso, come determinato dalla normativa in materia e secondo le motivazioni a suo tempo illustrate ed esplicitate dal Beato Giovanni Paolo II nella Lettera al Cardinale Vicario di Roma, dell’8 settembre 1982.

In un tempo in cui ciascuno è specialmente chiamato a rinnovare la coscienza e la coerenza della propria identità, per venerato incarico, vengo a chiedere a Vostra Eminenza/Eccellenza di voler cortesemente assicurare l’osservanza di quanto sopra da parte di tutti gli ecclesiastici e religiosi in servizio presso codesto Dicastero/Tribunale/Ufficio/Vicariato, richiamando il dovere di indossare regolarmente e dignitosamente l’abito proprio, in qualsiasi stagione, anche in ossequio al dovere di esemplarità (in corsivo nell’originale – ndr) che incombe soprattutto su quanti prestano servizio al Successore di Pietro.

Lo stesso esempio di quanti, insigniti della dignità episcopale, sono fedeli all’uso quotidiano dell’abito talare loro proprio, durante gli orari di ufficio, diventa esplicito incoraggiamento per tutti, anche per gli Episcopati e per coloro che vengono in visita alla Curia Romana e alla Città del Vaticano.

Con l’occasione, inoltre, anche per evitare incertezze ed assicurare la dovuta uniformità, si ricorda che l’uso dell’abito piano è richiesto per la partecipazione a qualsiasi atto nel quale sia presente il Santo Padre, come pure per le Assemblee Plenarie ed Ordinarie, le Riunioni Interdicasteriali, l’accoglienza delle Visite “ad limina” e le diverse convocazioni ufficiali della Santa Sede.

Grato della collaborazione, mi valgo volentieri della circostanza per confermarmi, con sensi di distinto e cordiale ossequio dell’Eminenza/Eccellenza Vostra Rev.ma

dev.mo nel Signore
+ Tarcisio Card. Bertone

fonti:

http://www.finesettimana.org/pmwiki/uploads/Stampa201211/121116tornielli.pdf
http://chiesa.espresso.repubblica.it/articolo/1350365

Il ritorno della talare di Padre Ralf

(Uccelli di Rovo – parte 2^)

magari le donne ormai mature che ricordano……

.

ma nessuno sapeva che Richard Chamberlain è gay….

e le donne si sono tutte innamorate !!!!!

……………………

Tutti ingredienti da mondo vaticano…

Annunci

One response to this post.

  1. Posted by Luca on 21 novembre 2012 at 07:25

    Ma cosa stai dicendo? Ma quale mondo maschilista e pensiero unico? Voglio sperare che l’articolo fosse ironico! Non c’è nulla di male a portare la talare, o no?

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: