Sinodo: Mons. FORTE – Parrocchia, AC, riflettere sulla carità verso le famiglie… divorziate, i figli…

Sinodo: Bruno Forte


«………
Nella Relatio mi pare poco evidenziato il ruolo fondamentale della parrocchia,
cui l’Istrumento Laboris dedica importanti riflessioni.


L’esperienza diretta del ministero episcopale,
specialmente la visita pastorale che sto conducendo a tappeto da ormai tre anni e mezzo
nelle parrocchie dell’Arcidiocesi,
mi ha convinto che senza un nuovo slancio missionario della parrocchia,
di cui siano protagonisti gli stessi operatori pastorali in essa operanti,
sarà difficile vivere una radicale nuova evangelizzazione.


In questa luce
– pur apprezzando i doni dello Spirito che sono i nuovi movimenti –


ritengo che uno strumento prezioso sia l’Azione Cattolica,
cui fa riferimento chiaramente l’IL al n. 117,
che sta totalmente nello spirito della cooperazione laicale alla missione dei pastori.


Mi pare infine di dover sottolineare la rilevanza dei giovani come destinatari della NE:
se il loro allontanamento dalla pratica religiosa è considerato da molti un fatto scontato,
questo non vuol dire che il loro cuore non sia assetato di Dio.


Incontrandoli a tappeto
in università,
nelle scuole ne ho la continua riprova.


Bisogna scommettere sulla risposta alla cosiddetta “emergenza educativa” di cui parla l’IL al n. 149. Bisogna ascoltarli, dare loro tempo, parlare loro di Dio, e accoglierli nel rispetto della loro esigenza di libertà.


Qui si comprende quanto sia decisivo il ruolo della famiglia (cf. IL 110ss),
ma anche come sia drammatica la situazione dei figli di divorziati risposati che spesso vengono resi estranei ai sacramenti dalla non partecipazione dei loro genitori.


Occorre qui una decisa svolta nel senso della carità pastorale, …


Sarà anche necessario avviare una riflessione sui modi e i tempi necessari
per il riconoscimento della nullità del vincolo matrimoniale:


come vescovo e moderatore di un Tribunale Ecclesiastico Regionale
devo ammettere che alcune esigenze


(ad esempio la necessità della doppia sentenza conforme, anche se non c’è ricorso)


appaiono a molte persone ferite, desiderose di sanare la loro situazione,
poco comprensibili.
………….


Da:
intervento di
Mons. Bruno FORTE,
Arcivescovo di Chieti-Vasto

……………………. Prosegui la lettura qui……


____________________________________
Bruno FORTE, Le Mans , Chieti, Vasto, Concilio Vaticano II, Anno della Fede, Assemblea sinodale, Benedetto XVI, Concilio Ecumenico Vaticano II, Nuova Evangelizzazione, Sinodo, synodus, Vaticano, XIII Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi, Vaticano

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: