viva i Lefebvriani nella Chiesa

Mgr. Fellay – Benedetto XVI


Voglio i cattolici lefebvriani nella chiesa cattolica e a pieno titolo,
ma
ma senza alcuna ambiguità da parte del papa
come sino ad oggi si va appalesando.


I cattolici lefebvriani che credono con me lo stesso Gesù risorto
hanno il diritto di esprimerlo anche secondo le loro azioni folkloristiche.


Hanno il diritto di non credere alla libertà.


L’ideologia del negazionismo contro cui si esprime il cardinale svizzero Kurt Koch (http://www.finesettimana.org/pmwiki/uploads/Stampa201205/120518mounier.pdf),
è solo la maschera di un certo mondo lefebvriano,
dietro cui si nascondono una intera gamma di ideologie pericolose contro la dignità della persona umana.


Occorre stabilire se con l’ufficiale riconoscimento dei cattolici Lefebvriani,
nella chiesa cattolica,
da parte del papa,
è
l’ingresso ufficiale anche di tutte le loro ideologie contro la dignità della persona umana.


Nel riconoscere ai lefebvriani
la loro appartenenza al popolo della Chiesa Cattolica,


nell’accogliere il popolo lefebvriano anche con il suo carico di idee nazifasciste e razziste,
con il suo carico di idee contro la libertà delle persone,


il papa
ha il dovere di ribadire chiaramente per tutti gli uomini
cattolici e non cattolici
il diritto
alla piena libertà di espressione,
alla piena libertà di parola,
alla piena libertà di religione,
alla piena libertà di coscienza.


Tuttavia
bisogna riconoscere che sarà ben difficile avere tali affermazioni
da parte del papa,
tenendo conto
che nell’elenco di quei valori da Benedetto XVI ritenuti non-negoziabili,


la libertà non appare MAI.


Non esistono “preamboli” per i sacerdoti, vescovi, laici che chiedono dialogo e discussione sugli aspetti temporali di una dottrina “immutabile” per il papa…
in questo il papa chiede obbedienza assoluta….


Precedenti post sulla Fraternità FSSPX:
https://incompiutezza.wordpress.com/?s=fsspx


____________________________________
Alfonso de Galarreta, Bernard Fellay, Bernard Tissier de Mallerais, Concilio Vaticano II, consacrazione, Contro-riforma, divisioni, Fraternità Sacerdotale san Pio X, FSSPX, La porte Latine, Lefebvriani, lettere, Marcel Lefebvre, ordinazione, restaurazione, Richard Nelson Williamson, unavox, Vaticano,

Annunci

One response to this post.

  1. Posted by alessandro + replica on 23 maggio 2012 at 16:21

    hai mai pensato di lasciar perdere la Religione e parlare nel tuo blog di altro? sei patetico e anche un pò ridicolo, parli della FSSPX senza conoscerla, per sentito dire…ma per piacere!
    ______________________________________________________________
    da Incompiutezza 24 mag. 2012 – 13:53

    Dimostrami il contrario prove alla mano.

    Fino ad ora tutti i siti e blog tradizionalisti
    affermano quel che riporto, con maggiore o minore sfumatura,
    come anche con inaudita violenza.

    Prova ad approfondire
    e potremo riparlarne.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: