Giovinezza, sempre la stessa musica nei millenni…

 

«Non nutro più alcuna speranza per il futuro del nostro popolo,

se deve dipendere dalla gioventù superficiale di oggi,
perché questa gioventù è senza dubbio insopportabile,
irriguardosa e saputa.
(…)
la gioventù di oggi invece vuole sempre dire la sua ed è sfacciata.»

___________________________
rileggo con piacere
queste parole
pronunciate da Esiodo 700 anni prima di Cristo.

L’incapacità a leggere e a discernere il mondo giovanile
è connaturata alla vecchiaia dei cuori umani.

Nulla di nuovo sotto il sole…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: