La Bestemmia, l’umano e Berlusconi

Ragazzo,
educato in una famiglia dove religione e morale sessuale
erano il fondamento.

All’ascolto delle prime bestemmie,
fuori dalla mia famiglia,
da alcuni giovani,
da alcuni lavoratori,

mi ritrovai a sentire profondo disagio,
disprezzo per quelle persone.

Ormai giovane,
ascoltavo spesso la bestemmia come intercalare,
da colleghi come me,
da persone come me,

ci differenziavano
una diversa educazione familiare o amicale.

Finchè in un atto di profonda rabbia verso un collega,
mi ritrovai ad esprimergli la mia profonda aggressione
in una bestemmia.

Avevo rotto un tabù.

Silenzio tra i colleghi…

Già.

Si può bestemmiare scherzando…

ma bestemmiare per rabbia, per litigio…

forse è riprovevole.

Continuo nel quotidiano, in alcuni frangenti,
ad ascoltare persone che bestemmiano.

Se ascolto bestemmie sin da ragazzo,
significa che si bestemmiasse già da prima che io venissi al mondo.

Tutti coloro che bestemmiano,
vengono e sono di famiglia tradizionalmente cattolica.

Dunque chi bestemmia in qualche modo crede in un dio che gli è stato trasmesso dalla famiglia e dal catechismo che non ricorda più.

Eppure…
sfiderei chiunque
si sia trovato a leggere o ascoltare magari a messa quella riga del Vangelo di Matteo 12,31:

“A chiunque parlerà male del Figlio dell’uomo sarà perdonato;
ma la bestemmia contro lo Spirito, non gli sarà perdonata né in questo secolo, né in quello futuro.”

…. quello strano pensiero che passa per la testa…

La bestemmia è parte di una espressione linguistica, pur essendo culturalmente tabù?

Certo che come Berlusconi usa strumentalmente di tutti gli accadimenti sociali,
per additare a nemici chi non la pensa come lui,

anche coloro che non la pensano come Berlusconi,
fanno uso strumentale delle espressioni di vita di Berlusconi,
dalle scopate alle bestemmie.

E’ sempre tutto strumentale,
e
forse
anche il vescovo cappellano del parlamento mons. Fisichella
dovrebbe essere ascoltato con maggior discernimento…..

Annunci

5 responses to this post.

  1. Posted by Paolo Sizzi on 4 ottobre 2010 at 14:48

    La vera bestemmia è la preghiera.

    Rispondi

  2. Posted by Rita on 13 ottobre 2010 at 19:31

    Allora lei non sa cosa si intenda per bestemmia…

    Rispondi

  3. Posted by gavroche on 21 ottobre 2010 at 17:27

    Bestemmiare il nome di Dio per far sghignazzare gli amici … che squallore!
    Giustificare il presidente del consiglio tirando in ballo la piena avvertenza e il deliberato consenso!
    … che squallore!
    I cattolici tradizionalisti che minimizzano e soprassiedono.
    … che schifo!
    Te lo immagini se quella barzelletta l’avesse detta la Bindi?

    Rispondi

  4. Posted by Rita on 21 ottobre 2010 at 17:45

    La tragedia oggi é il fatto che ciascuno di noi minimizza su di sè!Tanto minimizza che l’io è diventato pura reattività, violenza.
    E spesso, con parole diverse, certe barzellette vengono raccontate da tutti, anche da certe o certi Bindi!

    Rispondi

    • Posted by Gavroche on 23 ottobre 2010 at 09:00

      “(…) anche la bestemmia, come conferma il libro di Giobbe, è una forma di preghiera. Esprime un’istanza metafisica, tipica della preghiera degli atei, nel limite e nella solitudine: è una forma di superamento del limite imposta dall’impotenza che l’uomo avverte per sé (…)”

      E un’affermazione di Monsignor Gianfranco Ravasi.

      Ma sappiamo che Giobbe bestemmiò come atto di ribellione a un dio che per vincere una scommessa con satana sottopose Giobbe alle più tremende prove fisiche e morali.
      Allora in questo caso l’atto blasfemo mi pare di quel dio che a dispetto del suo immenso amore per ogni uomo, lo strumentalizza ai fini di di un gioco.

      Abbiamo un dio che bestemmia sé medesimo?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: