Mgr. Roger Vangheluwe e il nipote.

 

Lui è un sacerdote di circa 40 anni.
Il bimbo ha circa 5 o 6 anni.
Il bimbo è il nipotino.

Accade verso la fine degli anni ’70.
Continuerà anche dopo il 1985, l’anno della sua consacrazione
all’episcopato (pienezza del sacerdozio ministeriale).

E’ il 3 febbraio 1985 quando riceve la consacrazione episcopale.

E’ il 17 maggio 1985 quando partecipa alla Solenne celebrazione a Iepr,
con il Papa che sta facendo il viaggio apostolico nei Paesi Bassi.
[Saluto i miei fratelli nell’episcopato, e soprattutto il giovane vescovo di questa diocesi, monsignor Roger Vangheluwe e i suoi vescovi ausiliari.] Giovanni Paolo II
http://www.vatican.va/holy_father/john_paul_ii/travels/sub_index1985/trav_paesi-bassi_fr.htm

Lui nel bimbo troverà il suo modo per esprimere
la sua sessualità….. per circa 13 anni…..

…in quale affettività?

Quel nipotino sarà l’unico nella sua vita di prete e di vescovo?

Dagli anni ‘90
finalmente tutte le società occidentali,
prenderanno coscienza
di un grande male che hanno sempre sottaciuto.

Esplode la “bomba” pedofilia.

Un enorme fiume carsico che ha attraversato le tutte le società,
ma mai lasciato emergere nella coscienza civile,
per un omertoso tabù.

I mass-media prima in modo sparuto poi sempre maggiormente trovano notizie di pedofilia.

La Gerarchia Cattolica è in primo piano.

La stampa e le news illuminano in modo abbagliante
I casi di pedofilia di preti
Allo stesso tempo
tirano giù dal piedistallo i vescovi o cardinali diretti superiori
dei preti pedofili.

La “tempesta mediatica” ha rafforzato il trauma….
o meglio
ha fatto rivivere in tante persone “in sonno”,
ha fatto rivivere in tante persone che avevano abbandonato all’oscurità dell’inconscio,
il trauma di una violenza
per atti sessuali imposti nella fanciullezza
in modo fisico,
o attraverso lusinghe psicologiche.

La tempesta mediatica tocca il Belgio….

Il nipote di mons. Roger Vangheluwe,
ora un uomo, con i suoi probabili 42 anni,
ha rivisto il trauma,
il trauma di una infanzia violentata,
una violenza continua fino all’adolescenza dei 18 anni,
la rabbia ha cercato il suo fisiologico canale di uscita.

Aveva 18 anni quando il suo papà aveva parlato con mons. Roger,
25 anni fa….
Ma a cosa erano arrivati…. ???

Cosa era stato capace di fare il suo papà?

Ora  lui sente prepotente il bisogno
di vedere in “rovina”
quel suo vecchio zio.

Non vuole che arrivi il momento in cui lascerà la Diocesi per pensionamento,
onorato, glorificato…..
desidera la sua umiliazione più profonda….

Lui non ha una idea chiara di come fare,
allo stesso tempo,
non vuole che i riflettori si accendano su di lui….
vuole che i riflettori si accendano sullo zio-vescovo…

Chiede allo zio-vescovo di parlare con il cardinale Godfried Danneels,
il vecchio primate del Belgio.

Non ha le idee chiare nel colloquio con il cardinale,
ripete continuamente che vuole che il cardinale si assuma la sua responsabilità…
di cosa ?
Finalmente si capisce !
Di umiliarlo pubblicamente.

Il vecchio cardinale che dovrebbe essere un poco esperto in umanità,
non si rende conto del problema,
che è una bomba nell’animo di quell’uomo…

Il nastro di registrazione di quel colloquio,
è l’ultima pietra
che quel vecchio bambino,
può gettare contro quello zio
ancora mascherato
da quella sottana,
da quegli abiti clericali,
che nasconde
una coscienza deformata.

Sono in molti
a sperare che questa tempesta mediatica
cessi definitivamente,
prima che altri si sveglino,
ricordando….
tanti altri zii,
amici di famiglia….
che penentrando nella fiducia di un bambino
lo hanno ferito a sangue per tutta la vita….

Il 7 febbraio 2010 Mgr. Roger VANGHELUWE,
ha presieduto nella cattedrale di Bruges
una messa solenne
nell’occasione dei suoi 25 anni di episcopato alla testa della diocesi della Fiandra Occidentale.

L’ultimo momento di gloria……

Trascrizione delle registrazioni:
http://www.golias-editions.fr/spip.php?article4435

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: