La febbre di oggi…..

«In quel tempo, Gesù,
uscito dalla sinagòga,
entrò nella casa di Simone.

La suocera di Simone
era in preda a una grande febbre
e lo pregarono per lei.

Si chinò su di lei,
comandò alla febbre e la febbre la lasciò.

E subito si alzò in piedi e li serviva.

Al calar del sole,
tutti quelli che avevano infermi affetti da varie malattie li condussero a lui.

Ed egli,
imponendo su ciascuno le mani,
li guariva.


Sul far del giorno
uscì
e si recò in un luogo deserto».
 

Luca 4:38-44
Una febbre ha il possesso
della madre della moglie di Simone.

Gesù
interpella direttamente la febbre,
la comanda….

La febbre come da comando,
lascia immediatamente quella mamma,
quella donna.

La febbre,
personalizzazione
di una cosa che possiede il corpo
della mamma della moglie di Simone.

La febbre abbandona quella donna.

Quella donna
fa quel che è più naturale
nel suo stato femminile….
serve…

Il testo non dice assolutamente se lo fa con sentimenti di amore, di dovere sociale, di gratitudine.
La FEBBRE.

La febbre degli affetti,
la febbre di internet,
la febbre del lavoro,
la febbre degli studi,
la febbre del gioco,
la febbre del trendy,
la febbre della compulsività sessuale,
la febbre del mangiare,
la febbre del bere,
la febbre delle droghe,
la febbre dell’errare,

le febbri religiose,
le febbri intellettuali,
le febbri spirituali,
le febbri mentali,
le febbri dei poveri,
le febbri dei ricchi,
le febbri dei malati,
le febbri dei sani.

Al tramonto,
tutti quelli che avevano degli infermi,
lo portavano da Lui.

Il tramonto,
un luogo,
uno spazio,
dove farsi portare,
quando si è malati?

Durerà tutta lo notte
questo servizio medico di Gesù?

Meglio non giocare di fantasia,
Gesù,
era un uomo
niente affatto stupido,
aveva capito
che questo via vai
sarebbe durato la notte quanto i giorni successivi.

Chissà a quale ora della notte,
avrà detto basta per far riposare il suo corpo,
esausto,
per le spossanti energie usate.

Appena comincia a spuntare la luce dell’alba,
esce,
va verso un luogo deserto…….

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: